Didattica

Da sempre l’Ente si è adoperato per conservare e valorizzare il patrimonio ambientale e naturalistico presente nelle Aree Protette, attraverso il coordinamento di azioni di controllo e governo del territorio, la realizzazione di strutture ed infrastrutture per una fruizione rispettosa e consapevole dell’ambiente e attraverso una serie di  azioni finalizzate alla promozione, informazione ed educazione , al monitoraggio ed alla ricerca scientifica.

Il CEA, nato nel 2005, ha sede presso la “ Casa Parco” del Parco Naturale di  Rocchetta Tanaro e articola la sua rete di attività, sul territorio provinciale con il supporto delle sedi operative della Riserva Naturale speciale della Valle Andona, Valle Botto e Val Grande e della Riserva Naturale Speciale della Val Sarmassa. Accanto alle sedi operative svolgono un ruolo strategico per le attività  educative  gli ostelli didattici, situati, il “Pacha Mama”, nel cuore del Parco di Rocchetta Tanaro e  “Mare Verde” a Vinchio, Comune della Riserva della Val Sarmassa.

Queste strutture ospitano gruppi scolastici, associazioni, famiglie, turisti e propongono attività legate ai temi della scoperta, della conoscenza, della gestione e della  conservazione degli ecosistemi e degli elementi naturali, della biodiversità, della multiculturalità, del rapporto individuo-ambiente, temi che appartengono al ruolo dell’educazione ambientale oggi.

Il CEA è un’organizzazione attiva all’interno del Sistema  nazionale e regionale  per l’educazione ambientale In.F.E.A., promosso e coordinato dal Ministero dell’Ambiente e dalla Regione Piemonte, collabora con altri Centri, Laboratori, Scuole, Università, Istituzioni, Associazioni, Enti a livello locale, nazionale ed internazionale per l’attivazione di percorsi di progettazione partecipata, informazione e comunicazione ambientale.

Il Centro promuove e realizza azioni il cui significato possa essere condiviso e integrato con le persone, le organizzazioni e le istituzioni del territorio. I progetti di educazione ambientale, le escursioni guidate, i laboratori, i soggiorni, intendono incoraggiare la partecipazione diretta, favorendo un approccio scientifico ed emozionale all’ambiente.

L’impegno che gli operatori  del CEA, (guardiaparco, personale  dell’Ente, educatori delle Cooperative convenzionate, Associazioni, consulenti) hanno profuso nella divulgazione e nell’informazione è risultato di vitale importanza per l’efficacia delle iniziative di Educazione Ambientale. A questo impegno il mondo della scuola ha risposto con un approccio attivo, che ha consentito all’Ente Parchi di venire incontro, in modo sempre più adeguato, alle esigenze dell’utenza scolastica.

Ogni anno oltre 7000 studenti sono ospiti delle strutture del CEA, utilizzando opportunamente le risorse messe a disposizione dal territorio e partecipando attivamente alle attività e ai programmi didattici.